La FLC CGIL con i lavoratori precari della scuola in piazza il 15 luglio

Dopo la manifestazione nazionale del 12 giugno e lo sciopero generale del 25 giugno, proseguono le iniziative di lotta della FLC CGIL contro i tagli e la manovra finanziaria del Governo.

La difficile situazione che sta attraversando il Paese impone la ricerca della massima unità possibile tra tutte le forze sindacali e sociali che vogliono difendere l’occupazione e la qualità del nostro sistema d’istruzione formazione e ricerca pubblico.

La manifestazione dei lavoratori precari della scuola, che è stata convocata a Piazza Montecitorio per le ore 10.00 del 15 luglio è un’occasione importante per allargare la partecipazione a tutte le forze impegnate contro la precarietà.

La FLC CGIL sarà, come sempre, presente in piazza e sosterrà la più ampia partecipazione alla manifestazione.

La FLC CGIL nel ribadire la volontà di sostenere in modo fermo e determinato le ragioni della scuola pubblica, fondamentale risorsa per lo sviluppo e la crescita del Paese, è impegnata a contrastare le politiche dei tagli indiscriminati nelle scuole e a tutelare i diritti dei lavoratori precari della scuola.